Pubblicato il

Premio Letterario Città di Lugnano, prima edizione 2015

Il Comune di Lugnano in Teverina, nell’ambito delle Manifestazioni promosse per la Settimana della Cultura 2015, con il presente Bando istituisce la prima Edizione del Premio Letterario Città di Lugnano, che si articola nelle seguenti sezioni:
a. Romanzi Editi
b. Racconti Inediti a Tema

Prima edizione del Premio letterario organizzato dal Comune di Lugnano in Teverina, in collaborazione con l’associazione culturale Athanor Eventi, nell’ambito delle Manifestazioni proposte per le Settimane della Cultura 2015.
Scopo del premio è quello di promuovere la lettura attraverso la scrittura e di valorizzare autori affermati o emergenti, che mostrino particolare sensibilità e abilità nell’uso delle strutture narrative e del linguaggio letterario.
Rivolto a opere di narrativa italiana – Romanzi editi in versione cartacea (anche in self-publishing) e Racconti inediti a Tema “Il Fiume” – il Premio avrà cadenza annuale. Un Comitato Direttivo, presieduto da Paolo Petroni, comporrà, entro il mese di Marzo 2015, la Giuria Tecnica che selezionerà le cinque opere finaliste di entrambe le sezioni. Gli autori delle opere finaliste saranno invitati a partecipare alla Cerimonia di Premiazione, che avrà luogo a Lugnano in Teverina il 25 Luglio 2015, offrendo a ciascuno di loro ospitalità per due persone.

Le opere in concorso devono pervenire entro e non oltre la data del 30 aprile 2015, con la seguente distinzione:
– i Romanzi, spediti per posta al Comune di Lugnano in Teverina, Palazzo Comunale, via Umberto I, 36 – 05020 Lugnano in Teverina (TR);
– i Racconti, inviati per mail a concorso.premiolugnano@gmail.com in formato pdf e spediti anche in 2 copie stampate all’indirizzo postale di cui sopra.

REGOLAMENTO DEL PREMIO
a. ROMANZI EDITI

1. I PARTECIPANTI
Il Premio è riservato agli autori, esordienti e noti, di qualsiasi nazionalità. La partecipazione è libera e non subordinata al pagamento di alcuna quota di iscrizione. Saranno esclusi solo coloro che non rispettino i termini e le condizioni stabiliti dal presente Regolamento.
La partecipazione al Premio è riservata a Romanzi editi in lingua italiana, pubblicati dal mese di Gennaio 2014 al mese di Aprile 2015.
Gli Autori e i loro Editori con la partecipazione al Premio consentono il trattamento dei propri dati personali per la diffusione, in relazione al concorso, su riviste letterarie e in ambito culturale.

2. LE OPERE
Sono ammessi al concorso tutti i generi di ROMANZO.
Le opere concorrenti devono essere integralmente EDITE in formato cartaceo, cioè pubblicate da una Casa Editrice o sotto forma di self-publisching. Sono esclusi perciò dal Premio manoscritti inediti e opere pubblicate on line, on demand o esclusivamente in e-book.
Gli autori possono partecipare alla Sezione “editi” del premio con un solo Romanzo.
Il Romanzo vincitore verrà premiato con un Riconoscimento simbolo della Città di Lugnano in Teverina, realizzato per la prima edizione del Premio; la Giuria assegnerà anche “Menzioni Speciali” ad opere non vincitrici, ma giudicate di particolare valore letterario.

3. PRESENTAZIONE DELLE OPERE: MODI E TEMPI
Gli Autori o i loro Editori dovranno far pervenire in plico postale entro e non oltre il termine del 30 Aprile 2015 alla Segreteria del Premio, presso il Palazzo Comunale in via Umberto I, n.36 – 05020 Lugnano in Teverina (TR), tre copie dell’opera con cui desiderano partecipare, con allegato un foglio contenente i seguenti dati dell’Autore: nome e cognome; indirizzo, e-mail, numero telefonico; luogo e data di nascita, data e firma.
Sulla busta o sul plico dovrà essere indicato nell’ oggetto : “Premio letterario Città di Lugnano 2015 – Sezione Romanzi Editi”.
I plichi spediti oltre la data suddetta, non verranno presi in considerazione. Farà fede il timbro postale o la eventuale ricevuta di consegna a mano.
Le opere inviate non saranno restituite.

4. LA GIURIA
La Giuria sarà composta da specialisti ed esperti del settore, liberamente designati dal Premio (giornalisti, critici, scrittori, agenti letterari, editori o altro) i cui nomi verranno pubblicati nel sito internet del Premio entro il mese di Aprile 2015. La selezione e valutazione delle opere avverrà secondo le seguenti modalità: la Giuria leggerà tutti i Romanzi ammessi al concorso e sceglierà, a suo insindacabile giudizio, le cinque opere giudicate migliori che costituiranno la Cinquina dei Finalisti, ufficialmente annunciati nel sito.
Gli Autori delle opere finaliste saranno invitati a partecipare alla Giornata di Premiazione, durante la quale verranno premiati esclusivamente coloro che garantiranno la loro presenza. L’invito degli Autori finalisti alla Giornata di Premiazione sarà sostenuto da un “gettone di presenza” da intendersi come rimborso-spese di pernottamento per due persone, ma che non dà diritto al rimborso di qualsiasi altra spesa.

5. SVOLGIMENTO DELLA PREMIAZIONE
Gli Autori finalisti parteciperanno alla Giornata Romanzi Editi del Premio, che si terrà a Lugnano in Teverina Sabato 25 Luglio 2015 , nell’ambito delle Manifestazioni della Settimana della Cultura. Nel corso della Giornata di Premiazione, alla presenza del pubblico, gli Autori finalisti verranno intervistati e messi a confronto. Si chiederà loro di presentare e “sostenere” la propria opera, evidenziandone le caratteristiche salienti. Si passerà quindi, per ciascun Romanzo finalista, al voto immediato del pubblico presente e della Giuria. L’esito del voto dell’intero pubblico presente varrà il 10% ( dieci per cento) del voto assegnato dalla Giuria. In base alla classifica finale, verrà attribuito il PREMIO LUGNANO ROMANZI EDITI 2015.

 

REGOLAMENTO DEL PREMIO
b. RACCONTI INEDITI A TEMA: IL FIUME

1. I PARTECIPANTI
Il Premio è riservato agli Autori, esordienti e noti, di qualsiasi nazionalità. La partecipazione è libera e non subordinata al pagamento di quota di iscrizione. Saranno esclusi solo coloro che non rispettino i termini e le condizioni stabiliti dal presente Regolamento.

2. LE OPERE
Il Premio è riservato a opere di narrativa inedite, scritte in lingua italiana, che abbiano la forma del Racconto, con una lunghezza massima di 20.000 caratteri, spazi inclusi. Tutti gli elementi formali (come interlinea, carattere, impaginazione, ecc.) sono a discrezione dell’Autore, purché il testo sia chiaro e leggibile e non superi la lunghezza indicata. Non verranno prese in considerazione opere scritte a mano o dattiloscritte.
Sono ammessi al concorso tutti i generi di Racconto, purché il contenuto dello stesso si attenga al tema IL FIUME proposto dal Bando, interpretandolo in qualsiasi forma e senso l’Autore ritenga opportuno.
Le opere concorrenti devono essere rigorosamente inedite. Sono escluse perciò dal Premio opere già pubblicate integralmente o parzialmente in formato cartaceo, on line, on demand, sotto forma di self-publishing, in e-book.
Gli Autori possono partecipare al Premio con un solo Racconto.
Il Vincitore riceverà un Riconoscimento Speciale come Primo Classificato, oltre alla Pubblicazione della sua opera in una Raccolta, che comprenderà le cinque Opere Finaliste.

3. PRESENTAZIONE DELLE OPERE: MODI E TEMPI
Gli scrittori che desiderano concorrere al Premio dovranno inviare il Racconto, da loro titolato, riportando sotto al Titolo nome e cognome dell’Autore.
Il Racconto dovrà pervenire alla Segreteria del Premio entro e non oltre le ore 23:59 del 30 Aprile 2015, in tre copie identiche, spedite come segue:
– due copie in formato cartaceo al seguente indirizzo postale del Premio: Palazzo Comunale, via Umberto I, n.36 – 05020 Lugnano in Teverina (TR). Su ogni busta, oltre all’indirizzo indicato, dovrà essere specificato il seguente Oggetto: “Premio letterario Città di Lugnano 2015 – Sezione Racconti Inediti ”;
– una copia in formato PDF, indirizzata alla seguente casella di posta elettronica riservata ai concorrenti: concorso.premiolugnano@gmail.com specificando anche qui nell’Oggetto: “Premio letterario Città di Lugnano 2015 – Sezione Racconti Inediti ”.
Oltre al Racconto, ogni concorrente dovrà inviare anche un’attestazione firmata – da inserire nella busta e allegare alla mail – indicante i seguenti dati dell’Autore :
– nome, cognome e indirizzo completo di CAP
– numero di un documento di identificazione
– numero di telefono, indirizzo e-mail
– Dichiarazione del carattere originale e inedito dell’opera che si presenta.
– Dichiarazione della piena titolarità dei diritti dell’opera da parte dell’autore.
– Dichiarazione di accettazione da parte dell’autore di tutte le condizioni stabilite dal Premio
– Data e firma.
Gli organizzatori del premio non rispondono di eventuali ritardi o altri accadimenti che impediscano il tempestivo ricevimento delle opere nei termini descritti. Le opere non selezionate come finaliste non verranno restituite, ma distrutte.

4. LA GIURIA
La Giuria sarà composta da specialisti ed esperti del settore, liberamente designati dal Premio Città di Lugnano (giornalisti, critici, scrittori, agenti letterari, editori o altro), i cui nomi verranno pubblicati nel sito internet del Premio entro il mese di Aprile 2015. La selezione e valutazione delle opere avverrà secondo le seguenti modalità: la Giuria designata leggerà tutti i Racconti ammessi al concorso e sceglierà, a suo insindacabile giudizio, le cinque opere giudicate migliori, che costituiranno i cinque Racconti finalisti, ufficialmente annunciati nel sito.
Gli Autori delle cinque opere finaliste saranno invitati a partecipare alla Giornata di Premiazione. L’invito degli autori finalisti sarà sostenuto da un “gettone di presenza” da intendersi come rimborso-spese di pernottamento per due persone, ma che non dà diritto al rimborso di qualsiasi altra spesa.

5. SVOLGIMENTO DELLA PREMIAZIONE
Gli Autori finalisti parteciperanno alla Giornata Racconti inediti del Premio, che si terrà a Lugnano in Teverina Sabato 25 Luglio 2015 , nell’ambito delle manifestazioni della Settimana della Cultura.
Nel corso della Giornata di Premiazione, alla presenza del pubblico, i Racconti verranno letti e interpretati da attori, e i loro Autori saranno intervistati da un conduttore.
Verrà resa nota, quindi, la classifica finale stabilita della Giuria, che assegnerà al Primo Classificato il PREMIO LUGNANO RACCONTI INEDITI.
Al vincitore e a tutti i finalisti verrà offerta la Pubblicazione cartacea dei loro Racconti.

 

Pubblicato il

PREMIO MONDOSCRITTURA CITTA’ DI CIAMPINO TERZA EDIZIONE: IL BANDO

L’ASSOCIAZIONE MONDOSCRITTURA E LA CITTA’ DI CIAMPINO INDICONO LA TERZA EDIZIONE DEL

PREMIO MONDOSCRITTURA CITTA’ DI CIAMPINO

ART.1

Il concorso si articola in 3 (tre) sezioni:

Sez. A – Opere edite nel periodo tra il 1/11/2013 e il 31/10/2014. Le opere dovranno essere edite senza alcun contributo da parte dell’autore. Sono escluse le opere pubblicate tramite Print On Demand o autopubblicazione (ilmiolibro,it, narcissus, lulu ecc…)
AGGIORNAMENTO DEL 03/11: A FRONTE DELLE NUMEROSE RICHIESTE SPECIFICHIAMO CHE LA PARTECIPAZIONE È RISERVATA A ROMANZI PUBBLICATI IN FORMATO CARTACEO. SONO DUNQUE ESCLUSE TUTTE QUELLE OPERE IL CUI CONTRATTO DI PUBBLICAZIONE PREVEDE L’USCITA ESCLUSIVAMENTE IN DIGITALE.

Sez. B -Testo inedito della lunghezza minima di 150 cartelle e massima di 350 cartelle, ove per cartella s’intende un foglio dattiloscritto di 1.800 battute, spazi inclusi.

Sez. C – Racconto inedito di lunghezza compresa tra le 20 e le 25 cartelle dove per cartella s’intende un foglio dattiloscritto di 1.800 battute, spazi inclusi.

ART.2 

I testi dovranno essere inviati entro il 31/12/2014 alla segreteria del Premio presso la sede legale di Mondoscrittura, Via Icaro n.21 00043 Ciampino. Farà fede il timbro postale.

Per la sezione A: i testi devono essere inviati in n.1 copia cartacea e una copia digitale all’indirizzo direzione@mondoscrittura.it, specificando nell’oggetto “Premio Città di Ciampino – sezione a cui si intende partecipare, nome e cognome dell’autore – titolo dell’opera” (es.: Premio Città di Ciampino Sezione EDITI- Mario Rossi – La vita è bella)

Per la sezione B: i testi devono essere inviati esclusivamente in copia digitale all’indirizzo direzione@mondoscrittura.it specificando nell’oggetto “Premio Città di Ciampino – sezione a cui si intende partecipare, nome e cognome dell’autore – titolo dell’opera” (es.: Premio Città di Ciampino Sezione INEDITI – Mario Rossi – La vita è bella) . L’elaborato deve essere impaginato in Times New Romans 12 punti, interlinea 1.5, giustificato e deve avere le pagine numerate. Deve inoltre riportare sul frontespizio i recapiti dell’autore (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail). Sono accettati i formati .doc, .docx.

Per la sezione C: gli elaborati devono essere inviati esclusivamente in copia digitale all’indirizzo direzione@mondoscrittura.it specificando nell’oggetto “Premio Città di Ciampino – sezione a cui si intende partecipare, nome e cognome dell’autore – titolo dell’opera” (es.: Premio Città di Ciampino Sezione RACCONTI – Mario Rossi – La vita è bella) . L’elaborato deve essere impaginato in Times New Romans 12 punti, interlinea 1.5, giustificato e deve avere le pagine numerate. Deve inoltre riportare sul frontespizio i recapiti dell’autore (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail). Sono accettati i formati .doc, .docx.

Per tutte le sezioni è necessario allegare una breve biografia dell’autore della lunghezza massima di 1 cartella e una sinossi dell’opera di massimo 2 cartelle.

È possibile partecipare a più di una sezione del concorso.

ATTENZIONE: TUTTI I TESTI CHE NON RISPETTERANNO LE NORME REDAZIONALI SOPRA CITATE SARANNO AUTOMATICAMENTE ESCLUSI DALLA SELEZIONE. 

ART.3

Per le sezioni A e B sono accettati testi di tutti i generi letterari con l’esclusione della saggistica e della poesia.

Per la sezione C sono accettati racconti di ogni genere letterario ma NECESSARIAMENTE ambientati a Roma e Provincia, preferibilmente Ciampino e zone limitrofe.

I testi vanno inviati a partire dal 01/11/2014 fino al 31/12/2014. La partecipazione al concorso è riservata ai maggiori di anni 18.

ART.4

Per partecipare al premio è necessario versare la quota associativa a Mondoscrittura relativa all’anno 2014, fissata in Euro 5,00. Tale quota dovrà essere versata una sola volta, anche se si intende partecipare a più di una sezione del concorso. Le modalità di pagamento sono le seguenti:

BONIFICO BANCARIO intestato a Associazione Culturale Mondoscrittura, IBAN IT66T0200839552000101855334

PAYPAL: streghe@mondoscrittura.it

Nell’intestazione del pagamento è necessario specificare la causale “Premio Mondoscrittura Città di Ciampino”.

Sarà necessario compilare e restituire firmato il Modulo Associativo che la Redazione provvederà a inviare via email ai partecipanti.

ART.5

Il primo classificato della sezione A riceverà un premio in denaro del valore di Euro 500,00 (cinquecento) e una targa commemorativa; il secondo classificato riceverà un premio in denaro del valore di Euro 200,00(duecento) e una targa commemorativa; il terzo classificato riceverà un premio in denaro di Euro 100,00 (cento) e una targa commemorativa.

Il primo classificato della sezione B riceverà un contratto di pubblicazione standard: l’editing, la realizzazione della copertina, la stampa e la promozione del testo saranno interamente a carico di Mondoscrittura. Il testo verrà prodotto in cartaceo e in ebook, e venduto tramite il sito di Mondoscrittura, i principali bookstore on-line e presso il circuito di librerie collegato a Mondoscrittura.

I racconti vincitori della sezione C verranno pubblicati singolarmente o raccolti in un’antologia.Ogni vincitore riceverà il compenso una tantum del valore di 50,00 (cinquanta) euro. Il numero di racconti vincitori sarà decretato in base alla quantità e qualità dei racconti pervenuti, senza limitazione numerica. L’editing, la realizzazione della copertina, la stampa e la promozione del testo saranno interamente a carico di Mondoscrittura. Il testo verrà prodotto in cartaceo e in ebook, e venduto tramite il sito di Mondoscrittura, i principali bookstore on-line e presso il circuito di librerie collegato a Mondoscrittura. L’autore ricevendo l’una tantum firmerà contestualmente liberatoria dei diritti d’autore, cedendoli per intero a Mondoscrittura.

La giuria si riserva di proporre la pubblicazione anche a testi non vincitori ma distintisi per il pregio della produzione.

ART.6

La giuria utilizzerà per la valutazione dei testi una scheda standard nella quale verranno espressi i punteggi in relazione alle differenti discriminanti del testo: forma, struttura, originalità del tema.

La giuria è composta dai soci fondatori di Mondoscrittura e da un comitato di lettura esterno all’associazione.

ART.7

I nomi dei vincitori saranno resi noti entro il 30 Giugno 2015 attraverso il sito http://www.mondoscrittura.it e con una comunicazione via e-mail a tutti i partecipanti.

La cerimonia di premiazione si terrà entro il 31/10/2015 presso la sala Consiliare del Comune di Ciampino o struttura similare atta a ospitare la premiazione. La data della serata di premiazione verrà comunicata in data precedente o concomitante a quella di pubblicazione dei vincitori.

I vincitori dovranno ritirare personalmente il premio pena la decadenza dallo stesso, che sarà assegnato al concorrente classificatosi al posto di graduatoria successivo.

L’autore vincitore che si rendesse irreperibile entro una settimana dalla pubblicazione degli esiti del concorso verrà automaticamente escluso, e il premio passerà al successivo autore in graduatoria.

È tutelata la riservatezza dei dati personali.

ART.8

Il giudizio della giuria è insindacabile. I testi ricevuti non saranno restituiti.

ART.9

La partecipazione al concorso comporta l’integrale accettazione del presente bando.

Per informazioni: tel. 3389240066

e-mail: streghe@mondoscrittura.it

sito: www.mondoscrittura.it

locandinapremio2014

Pubblicato il

Premio Letterario Città di Ciampino 2013: I VINCITORI

Finalmente ci siamo, amici di Mondoscrittura. Dopo sei mesi di lavoro febbrile la giuria ha raggiunto il verdetto. È con immenso piacere che vi comunichiamo i risultati del Premio Letterario Città di Ciampino 2013.

CATEGORIA A – ROMANZI EDITI

Primo Classificato: LUNE DI SANGUE, di Marzia Musneci
Secondo Classificato: L’ODORE DEL PECCATO, di Andrea Franco
Terzo Classificato: UN UOMO A META’, di Franco Garrone

Al primo classificato va un premio in denaro di 500, Euro; al secondo 200,00 Euro e al terzo 100,00 Euro.
A tutti i finalisti sarà consegnata una targa commemorativa.

 

CATEGORIA B – ROMANZI INEDITI

Primo Classificato: CHIAVE DI VIOLINO, di Laura Giorgi
Secondo Classificato: RAMINGO BLUES, di Franco Casale
Terzo Classificato: ROGGES, di Massimo Lodato

Il primo classificato vince un contratto di pubblicazione con Mondoscrittura, la quale si riserva la possibilità di proporre la pubblicazione anche a finalisti e partecipanti non in classifica. A tutti i finalisti sarà consegnata una targa commemorativa.

 

– CATEGORIA C – RACCONTI

Vincitore Unico: YHWH, di Mario Trapletti
Premio Speciale della Giuria: COL BENE CHE TI VOGLIO, di L. Filippo Santaniello

Non essendo la qualità e quantità dei racconti pervenuti in numero sufficiente per la creazione di una antologia, il vincitore unico e il vincitore Premio Giuria vincono come da bando un una tantum in denaro del valore di 50,00 euro. Gli elaborati verranno pubblicati in formato ebook. Un adattamento teatrale verrà abbinato al testo, per la realizzazione di uno spettacolo in collaborazione con l’Associazione Teatroinsieme.

 

A tutti i partecipanti verrà consegnata una targa commemorativa nel corso della serata di premiazione. I vincitori dovranno ritirare personalmente il premio pena la decadenza dallo stesso.

La serata di premiazione avrà luogo il giorno 18 ottobre 2014, presso la Sala Consiliare del Comune di Ciampino.

Complimenti ai vincitori, un grazie a tutti i partecipanti e un arrivederci al prossimo anno!

Pubblicato il

FAQ PREMIO LETTERARIO CITTA’ DI CIAMPINO 2013

  1. Si può partecipare alla sezione A con opere pubblicate tramite piattaforma di self publishing (Amazon, Lulu, ilmiolibro ecc…ecc…)
    No. Alla sezione A si partecipa solo con opere edite da una casa editrice NON a pagamento.
  2. Ho pubblicato con una casa editrice a pagamento ma io non ho pagato nulla. Posso partecipare alla sezione A?
    No. Mondoscrittura non può avere la certezza che le opere siano effettivamente edite senza contributo, quindi qualunque testo pubblicato con casa editrice che chiede contributi, sia in termini economici sia in termini di acquisto copie, è escluso dalla selezione. 
  3. Posso pagare mettendo i soldi in contanti nella busta con cui spedisco il cartaceo?
    No. Il pagamento della quota è possibile solo tramite i metodi indicati nel bando di concorso. In alternativa, si può versare tramite ricarica Postepay. In questo caso si prega di scrivere a concorsi@mondoscrittura.it chiedendo le necessarie coordinate.
  4. Posso mandare la copia digitale su CD che inserisco nella busta del cartaceo?
    No. La copia digitale deve essere inviata via email a concorsi@mondoscrittura.it come indicato nel bando.
  5. Posso partecipare alla sezione A con una raccolta di racconti?
    No. Alla selezione sono ammessi esclusivamente i romanzi.
  6. Cosa comporta associarsi a Mondoscrittura?
    L’associazione non comporta alcun obbligo a carico del socio, né di carattere economico, né di impegno.
  7. Cosa succede se pago la quota e poi mi accorgo che non posso partecipare?
    Mondoscrittura provvederà a restituire l’importo versato tramite il metodo più comodo all’autore.
Pubblicato il

PREMIO LETTERARIO CITTA’ DI CIAMPINO 2013

È con grande soddisfazione, un pizzico di orgoglio e una spolverata di felicità che in questo 31 ottobre 2013 pubblichiamo il bando del

PREMIO LETTERARIO CITTÁ DI CIAMPINO

promosso e organizzato dall’Associazione Mondoscrittura e patrocinato dal Comune di Ciampino.

Vogliamo in questa sede ringraziare ufficialmente l’Assessorato alla Cultura e il Consiglio del Comune di Ciampino che hanno voluto accordarci il privilegio di organizzare il primo concorso letterario nazionale intitolato alla città.

Il concorso si articolerà in tre sezioni: romanzi editi, romanzi inediti e racconti inediti. Gli elaborati dovranno essere inviati, seguendo le modalità riportate sul bando, entro il 31 dicembre 2013.

Tutte le informazioni su modalità di spedizione, norme redazionali, composizione della giuria e durata del concorso sono presenti nel bando che potete leggere qui di seguito oppure scaricare in pdf al seguente link: 

Per qualsiasi tipo di informazione potete contattare la segreteria all’indirizzo streghe@mondoscrittura.it.

Buona scrittura e buon lavoro a tutti,

Le Streghe Amelia e Grimilde

L’ASSOCIAZIONE MONDOSCRITTURA INDICE LA SECONDA EDIZIONE DEL

PREMIO MONDOSCRITTURA

“PREMIO LETTERARIO CITTÁ DI CIAMPINO”

ART.1
Il concorso si articola in 3 (tre) sezioni:
Sez. A – Opere edite nel periodo tra il 1/11/2012 e il 31/10/2013. Le opere dovranno essere edite senza alcun contributo da parte dell’autore.
Sez. B -Testo inedito della lunghezza minima di 150 cartelle e massima di 350 cartelle, ove per cartella s’intende un foglio dattiloscritto di 1.800 battute, spazi inclusi.
Sez. C – Racconto inedito di lunghezza compresa tra le 20 (venti) e le venticinque (25) cartelle dove per cartella s’intende un foglio dattiloscritto di 1.800 battute, spazi inclusi.

ART.2
I testi dovranno essere inviati entro il 31/12/2013 alla segreteria del Premio presso la sede legale di Mondoscrittura, Via Icaro n.21 00043 Ciampino. Farà fede il timbro postale.
Per la sezione A: i testi devono essere inviati in n.1 copie cartacea e una copia digitale all’indirizzo concorsi@mondoscrittura.it, specificando nell’oggetto “Premio Città di Ciampino, nome e cognome dell’autore – titolo dell’opera” (es.: Premio Città di Ciampino, Mario Rossi – La vita è bella)
Per la sezione B: i testi devono essere inviati n. 1 copie cartacea e n.1 copia digitale a concorsi@mondoscrittura.it. L’elaborato deve essere impaginato in Times New Romans 12 punti, interlinea 1.5, giustificato e deve avere le pagine numerate. Deve inoltre riportare sul frontespizio i recapiti dell’autore (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail) e deve essere RILEGATO (non deve essere a fogli sciolti). Per il file digitale sono accettati i formati .doc, .docx e .org. Tutti i testi che non rispetteranno le norme redazionali sopra citate saranno automaticamente esclusi dalla selezione.
Per la sezione C: gli elaborati devono essere inviati n. 1 copie cartacea e n.1 copia digitale. Il testo deve essere impaginato in Times New Romans 12 punti, interlinea 1.5, giustificato e deve avere le pagine numerate. Deve inoltre riportare sul frontespizio i recapiti dell’autore (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail) e non deve essere a fogli sciolti. Per il file digitale sono accettati i formati .doc, .docx e .org
Tutti i testi che non rispetteranno le norme redazionali sopra citate saranno automaticamente esclusi dalla selezione.
Per tutte le sezioni è necessario allegare una breve biografia dell’autore della lunghezza massima di 1 (una) cartella e una sinossi dell’opera di massimo 2 (due) cartelle.
È possibile partecipare a più di una sezione del concorso.

ART.3
Per le sezioni A e B sono accettati testi di tutti i generi letterari con l’esclusione della saggistica e della poesia.
Per la sezione C sono accettati esclusivamente racconti di genere giallo ambientati a Roma e Provincia.
I testi vanno inviati a partire dal 01/11/2013 fino al 31/12/2013. La partecipazione al concorso è riservata ai maggiori di anni 18.

ART.4
Per partecipare al premio è necessario versare la quota associativa a Mondoscrittura relativa all’anno 2013, fissata in Euro 5,00. Tale quota dovrà essere versata una sola volta, anche se si intende partecipare a più di una sezione del concorso. Le modalità di pagamento sono le seguenti:
– BONIFICO BANCARIO intestato a Associazione Culturale Mondoscrittura, IBAN IT66T0200839552000101855334
– PAYPAL: streghe@mondoscrittura.it
Nell’intestazione del pagamento è necessario specificare la causale “Premio Mondoscrittura Città di Ciampino”.
Sarà necessario compilare e restituire firmato il Modulo Associativo che la Redazione provvederà a inviare via email ai partecipanti.
I concorrenti alla sezione B che desiderino ricevere al termine del concorso una scheda di valutazione analitica del romanzo, devono versare all’atto dell’iscrizione la quota di Euro 70,00 (settanta) insieme alla quota associativa. Tale scheda di valutazione è facoltativa e il richiederla non costituisce titolo di merito. Qualora il testo vincitore risultasse tra quelli che hanno richiesto tale servizio, l’importo verrà restituito per intero all’autore.
In questo caso nell’intestazione del pagamento è necessario specificare la causale “Premio Mondoscrittura Città di Ciampino Valutazione”.

ART.5
Il primo classificato della sezione A riceverà un premio in denaro del valore di Euro 500,00 (cinquecento) e una targa commemorativa; il secondo classificato riceverà un premio in denaro del valore di Euro 200,00(duecento) e una targa commemorativa; il terzo classificato riceverà un premio in denaro di Euro 100,00 (cento) e una targa commemorativa.
Il primo classificato della sezione B riceverà un contratto di pubblicazione standard: l’editing, la realizzazione della copertina, la stampa e la promozione del testo saranno interamente a carico di Mondoscrittura. Il testo verrà prodotto in cartaceo e in ebook, e venduto tramite il sito di Mondoscrittura, i principali bookstore on-line e presso il circuito di librerie collegato a Mondoscrittura.
I cinque racconti vincitori della sezione C verranno raccolti in un’antologia e riceveranno un compenso una tantum del valore di 50(cinquanta) euro. L’editing, la realizzazione della copertina, la stampa e la promozione del testo saranno interamente a carico di Mondoscrittura. Il testo verrà prodotto in cartaceo e in ebook, e venduto tramite il sito di Mondoscrittura, i principali bookstore on-line e presso il circuito di librerie collegato a Mondoscrittura. L’autore ricevendo l’una tantum firmerà contestualmente liberatoria dei diritti d’autore, cedendoli per intero a Mondoscrittura.
La giuria si riserva di proporre la pubblicazione anche a testi non vincitori ma distintisi per il pregio della produzione.

ART.6
La giuria utilizzerà per la valutazione dei testi una scheda standard nella quale verranno espressi i punteggi in relazione alle differenti discriminanti del testo: forma, struttura, originalità del tema.
La giuria è composta dai soci fondatori di Mondoscrittura e da un comitato di lettura esterno all’associazione.

ART.7
I nomi dei vincitori saranno resi noti entro il 30 Giugno 2014 attraverso il sito http://www.mondoscrittura.it e con una comunicazione via e-mail a tutti i partecipanti.
La cerimonia di premiazione si terrà entro il 31/10/2014 presso la sala Consiliare del Comune di Ciampino o struttura similare atta a ospitare la premiazione, in data da stabilire.
I vincitori dovranno ritirare personalmente il premio pena la decadenza dallo stesso, che sarà assegnato al concorrente classificatosi al posto di graduatoria successivo.
L’autore vincitore che si rendesse irreperibile entro una settimana dalla pubblicazione degli esiti del concorso verrà automaticamente escluso, e il premio passerà al successivo autore in graduatoria.
È tutelata la riservatezza dei dati personali.

ART.8
Il giudizio della giuria è insindacabile. I testi ricevuti non saranno restituiti.

ART.9
La partecipazione al concorso comporta l’integrale accettazione del presente bando.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SI RIMANDA ALLA PAGINA DELLE FAQ – CONSIGLIAMO VIVAMENTE DI LEGGERLA PRIMA DI INVIARE I TESTI PER LA SELEZIONE. LA PAGINA VIENE AGGIORNATA IN TEMPO REALE CON LE DOMANDE CHE ARRIVANO IN REDAZIONE.

Per informazioni: tel. 3389240066
e-mail: streghe@mondoscrittura.it
sito: www.mondoscrittura.it
http://www.comune.ciampino.roma.it/home/index.php?option=com_content&task=view&id=2660

Pubblicato il

Quel “pelino” del Calvino…

Questo post nasce per informare gli aspiranti scrittori, e anche gli emergenti. Tuttavia non sarà scevro da polemica, sulla scia dei post dei giorni scorsi. E se alla fine vorrete dare il vostro contributo, ne sarò felice.

Come saprete, il sette ottobre p.v. scadono i termini di consegna per il Premio Calvino (per chi volesse maggiori informazioni: http://premiocalvino.it/)
Premio rinomato, tra i più importanti in Italia. E sono certa che in questo momento gli aspiranti scrittori stanno tirando a lucido la propria creatura per presentarla nel miglior modo possibile. Gli emergenti, invece, stanno scuotendo la testa. Quali emergenti? Quelli che hanno al proprio attivo almeno una pubblicazione con una CE. Scuotono la testa dispiaciuti, perché il debutto della loro prima opera li vincola a non poter prendere parte a questa importante competizione letteraria.

Quest’estate una vocina, che ringrazio ancora sentitamente anche a nome vostro, mi ha fatto cadere l’occhio sulla clausola “Casa editrice a distribuzione nazionale”. E visto che si tratta di una vocina che ha una fantastica penna e una buona dose di spirito d’iniziativa, ha contattato la segreteria del Premio. E dopo aver sciorinato il nome della CE con la quale aveva pubblicato, ha ricevuto rassicurazione: può partecipare. Come se avesse autopubblicato, o pubblicato a pagamento.

Una parte di me ha esultato, quella con il romanzo successivo sempre pronto nel cassetto. E ha cominciato a rispolverarlo a dovere.

Poi c’è la parte di me legata a Mondoscrittura e al mondo dell’editoria, quella parte bastian contrario. Che si chiede: ma quanto contano per i “big” le pubblicazioni degli emergenti? Quelle fatte  con CE che davvero non arrivano a tiratura nazionale o peggio, non superano la soglia del portale della casa editrice dopo l’annuncio della pubblicazione? Insomma, quelle CE sulle quali in post precedenti mi sono interrogata a lungo. Niente. Non contano niente perché niente contano quegli editori, non avendo superato la diffusione che va oltre amici e parenti.

Spiegazione troppo cinica?

Allora ve ne fornisco un’altra: e se al Calvino non interessasse visto e considerato il cospicuo costo dell’ iscrizione?

Lo so, sono Strega. Molto strega. Però vi ho fornito una bella dritta no? E allora ricambiate il favore: prima di andare a rispolverare il romanzo e a intasare la segreteria chiedendo se la “vostra” CE viene ritenuta a diffusione nazionale… datemi la vostra opinione.

In bocca al lupo a tutti!

Pubblicato il

[CONCORSI] Riscrivi il finale di Romeo e Giulietta – scad. 31/12/2013

Osservando i castelli di Giulietta e Romeo sull’alto del colle di Montecchio Maggiore e meditando sulla triste storia dei due amanti, su quante lacrime da secoli il racconto della loro sorte abbia fatto scorrere e di quanto dolore esso abbia  arrecato ai cuori più gentili e sensibili, talora si fa strada nel nostro animo un moto di ribellione verso questo destino crudele e apparentemente ineluttabile. E ci si chiede: “ma proprio così doveva finire?” Una storia scritta dall’uomo non è come la parola divina, rivelata una volta per tutte e immodificabile. Una storia è solo una storia: se un uomo una volta l’ha immaginata e scritta, un altro uomo oggi può cambiarla!

Nell’intento di dare voce al grido di dolore di milioni di lettori che da secoli soffrono e piangono per quell’amore perfetto ma avversato dalla società, e dare  finalmente sollievo e soddisfazione ai tanti che vogliono vedere i due amanti finalmente felici, è bandito un concorso dal titolo:

Riscrivi il finale di Romeo e Giulietta

REGOLAMENTO

È bandito il concorso “Riscrivi il finale di Romeo e Giulietta“. I concorrenti  dovranno proporre per mezzo di un elaborato scritto un nuovo finale per la storia di Romeo e Giulietta in maniera totalmente libera secondo la propria sensibilità e fantasia.

È possibile rifarsi ad una qualsiasi versione o adattamento della storia (quindi non solo Shakespeare, ma anche Da Porto e le diverse successive versioni, comprese quelle a fumetti). La forma da utilizzare sarà quella dell’opera originale a cui ci si è ispirati per l’elaborato (sceneggiatura teatrale, racconto, fumetto). La riscrittura dovrà riguardare la parte della storia corrispondente all’ultimo atto dell’opera shakespeariana.

La partecipazione al concorso è libera e gratuita.

Ogni partecipante potrà concorrere con un solo elaborato che dovrà essere completamente originale e non citare in nessuna sua parte opere già esistenti, pena l’esclusione dal concorso.

Lo scritto dovrà essere consegnato in versione cartacea su fogli bianchi, in carattere Times New Roman, colore nero, dimensione 12, interlinea 1,5. Non sono ammesse altre formattazioni, in quanto possono rendere riconoscibile l’autore dell’elaborato.

Il testo scritto non dovrà superare i 12.000 caratteri (spazi esclusi).

I lavori verranno valutati in forma anonima e a giudizio insindacabile da una Giuria che si costituirà presso la Biblioteca Civica di Montecchio Maggiore.

L’Amministrazione Comunale si riserva il diritto di riprodurre, fotografare, pubblicare o far pubblicare  gli elaborati pervenuti su qualsiasi supporto mediatico o sito internet. Gli autori si impegnano al momento dell’iscrizione a fornire se richiesti la versione digitale del testo (formato .doc oppure .odt).

Tutti gli esemplari cartacei pervenuti resteranno di proprietà della Biblioteca e non saranno restituiti.

L’opera vincitrice del concorso verrà pubblicamente rappresentata nella suggestiva cornice dei castelli di Montecchio Maggiore nella primavera del 2014, se redatta in forma di sceneggiatura, o pubblicata se redatta in prosa o a fumetti. Inoltre all’autore verrà riconosciuto un premio in denaro di € 1000,00.

L’Amministrazione Comunale si riserva di pubblicare, se lo riterrà opportuno, anche le più meritevoli opere non vincitrici senza che nulla sia dovuto agli autori. Gli autori rimangono comunque titolari del diritto d’autore per qualsiasi altro utilizzo del materiale prodotto.

Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 31 dicembre 2013 (farà fede il timbro postale) al Comune di Montecchio Maggiore – uff. protocollo, Via Roma 5, 36075 Montecchio Maggiore (VI). Sulla busta dovrà essere visibile la dicitura “Concorso Biblioteca – finale Giulietta e Romeo” Insieme all’elaborato dovrà essere consegnata anche la scheda di iscrizione allegata al presente bando, compilata in ogni sua parte e sigillata in busta chiusa.

La proclamazione del vincitore avverrà in data da stabilirsi.

Il Presidente della giuria ha il diritto di derimere tutti i casi non previsti dal presente bando.

PER INFORMAZIONI: http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

consulenzabiblio@comune.montecchio-maggiore.vi.it 

Pubblicato il

Premio Letterario Mondoscrittura: I VINCITORI!

D’accordo, vi abbiamo presi un po’ in giro, ma che sarà mai? Mica vi sarete arrabbiati, no? Eeeeh… per così poco… ormai dovreste conoscerci un po’, siamo streghe, è vero, ma in fondo siamo streghe taaaaaaaaaaaanto buone…

Oggi però torniamo seri perché l’occasione lo richiede. Stavolta infatti ci siamo davvero.

Signori e Signore, ecco a voi i VINCITORI del Premio Letterario Mondoscrittura.

SEZIONE EDITI:

il vincitore della Sezione Editi è…

NIENT’ALTRO CHE AMARE, di AMNERIS DE CESARE

che vince un premio in denaro di 150,00 euro e il nostro impegno a promuovere l’opera.

SEZIONE INEDITI:

il vincitore della Sezione Inediti è…

CORELLA, di FEDERICA SOPRANI

che vince un contratto di pubblicazione con Mondoscrittura.

Bene, Signori e Signore, il nostro dovere lo abbiamo fatto. Ora torniamo dietro le quinte a preparare l’assegno per il vincitore della sezione editi e a prendere contatti con quello della sezione inediti. Rimanete con Mondoscrittura, perché a breve grazie a Federica Soprani potrete leggere una storia a marchio Mondoscrittura davvero, ma davvero, ma che diciamo davvero, davvero… abbiamo detto davvero? Ma davvero? Ovviamente che storia sia, NON VE LO DICIAMO! Ma possiamo già dirvi che “Corella” sarà disponibile a breve in formato cartaceo ed e-book, OVVIAMENTE tutto made in Mondoscrittura!

A prestissimo!!!