Pubblicato il

CORELLA V, SOPRANI F – La Società degli Spiriti

Titolo: La Società degli spiriti – Episodio 1
Autore: Federica Soprani e Vittoria Corella
Editore: Lite Editions
Collana: GialloNero
Genere: Giallo / Erotico
Pagg. 84
Prezzo: 1.99

Jericho è un Medium dei bei salotti. Jonas un investigatore che non crede nel paranormale. Quando Lord Kynaston viene trovato fatto a brandelli nel suo studio chiuso dall’interno, il Medium che parla con i morti e il poliziotto più scettico di Scotland Yard sono costretti a lavorare insieme loro malgrado. Dai bordelli per ricchi annoiati fino alla casa del vizio più pericolosa del West End, una detective story vittoriana oscura e sensuale.

Nel suggestivo scenario di una Londra vittoriana si snodano le vicende professionali e personali di Jonas Marlowe, investigatore della Yard che indaga sulla misteriosa morte di Lord Kynaston. Nel suo percorso alla ricerca della verità s’imbatterà in Jericho, un affascinante medium dal passato torbido, che lo guiderà attraverso i segreti oscuri di una morbosa quanto nascosta vita londinese.

In questo lungo racconto, Vittoria Corella e Federica Soprani prendono per mano il lettore e lo introducono direttamente sui luoghi dell’azione, attraverso l’esposizione precisa e morbida delle ambientazioni e la caratterizzazione perfetta dei personaggi. Si ha difatti la costante impressione di immergersi nelle desolate strade inglesi a fianco di Jericho e Jonas, e vivere assieme a loro i turbamenti, le emozioni e i sentimenti che danno vita al racconto.

L’elemento giallo inteso come il dipanarsi dell’indagine può considerarsi di secondo piano, apparendo più un pretesto per annodare i fili dell’intreccio che un vero e proprio fulcro narrativo, eppure ciò non può considerarsi un difetto: la tensione irrisolta che permea l’intero racconto è sufficiente a dare all’opera quel taglio cupo e malato indispensabile in un giallo.
La straordinaria potenza di questo racconto risiede tutta nella penna delle autrici, che in poche pagine con uno stile raffinato ed elegante riescono a penetrare nell’animo del lettore, a catturarlo e a trasportarlo nel mezzo delle vicende. Descrizioni incantevoli e mai pedanti, unite a un lessico ampio ma non ricercato, che fa della sensualità il suo punto di forza, avvolgono in un lungo e morboso abbraccio il lettore, che diventa personaggio a sua volta, riuscendo a vedere la storia attraverso gli occhi dei protagonisti e a nutrire le loro stesse emozioni.

L’abilità delle autrici si evidenzia anche nella capacità di modellare il registro ai momenti pregnanti: la scelta della terminologia e il ritmo narrativo appaiono difatti sempre adeguati alla scena raccontata, senza scadere mai nel volgare e mantenendosi in linea con le aspettative.

Nonostante le scene di sesso siano sporadiche e mai predominanti, “La società degli spiriti” può considerarsi un perfetto esempio di racconto erotico, dove l’erotismo viene espresso attraverso l’eleganza e la lussuria di un lessico accattivante e fascinoso, che impreziosisce queste pagine regalando momenti di puro godimento.

Trattandosi del primo episodio di una serie non possiamo che aspettare con ansia il seguito; nel frattempo, è doveroso un plauso alle autrici, che in questa circostanza si sono dimostrate abilissime a gestire uno dei generi letterari più scivolosi da affrontare.

VALUTAZIONE: ottimo

4 pensieri su “CORELLA V, SOPRANI F – La Società degli Spiriti

  1. Sono commossa. Sul serio. Grazie per questa recensione e per aver apprezzato il nostro lavoro. Per me è importantissimo, grazie ancora!!!

  2. Ringrazio sentitamente Grimilde e le sue colleghe streghe (gentili, ma sempre streghe ;)) per aver trovato tempo e spazio per il nostro racconto.
    Leggere questa recensione mi ha riempita di orgoglio, ma soprattutto del piacere che deriva dalla consapevolezza di aver saputo regalare un piccolo momento felice a qualcun altro. Fin da piccola il piacere della scrittura per me è andato di pari passo con quello di prendere per mano e guidare gli altri, compagni di gioco, amici, nei mondi che io creavo per loro. Questo piacere mi ha portata crescendo ad approdare ai giochi di ruolo, dove proprio per la mia natura sono stata fin da subito relegata a Master, colui che ‘fa giocare’ gli altri e costruisce intorno ai loro personaggi il mondo in cui essi si muoveranno.
    Quindi leggere in questa recensione che io e la mia co-autrice siamo riuscite a portare chi legge dentro il racconto è il complimento pù meraviglioso che potessi ricevere!
    Attualmente stiamo già lavorando al quarto episodio della serie, ma il secondo sarà pubblicato a breve. Vi terremo informate :).
    Grazie ancora!!! 🙂

  3. Grazie a voi per averci inviato il romanzo. È stato un piacere leggerlo 😉
    Alla prossima!

  4. […] che questo, assieme ai racconti della serie Victorian Solstice sempre editi dalla Lite (recensiti qui e qui), è indubbiamente uno dei testi erotici più azzeccati che mi sia mai capitato di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci il risultato *