AMELIA alias GRETA CERRETTI

Amelia, conosciuta anche come la fattucchiera che ammalia, è una strega sinuosa e attraente dai lunghi capelli neri, proprio come la nostra Greta…

Greta Cerretti nasce ad Abbadia San Salvatore (Siena) il 19 Settembre del 1975. La passione per la lettura e  la scrittura abita in lei fin dalla tenera età: a dieci anni custodiva gelosamente la tessera della biblioteca del paese, mentre a quattordici completava il suo primo romanzo. Laureata in Psicologia presso l’Università La Sapienza di Roma nel lontano A.A. 1999/2000, si specializza in Psicoterapie  Brevi Strategiche  nel 2005. Durante il percorso di Specializzazione si occupa di assistenza tesi di laurea come Cultore della Materia presso l’Università di Cassino e gestisce la rivista PsicoNews.
Alla “tenera” età di trentacinque anni, la passione mai sopita per la narrativa mainstream prende il sopravvento, sgominando per sempre gli articoli scientifici e le pubblicazioni accademiche. Si iscrive a un Corso di Scrittura Creativa presso l’UPTER di Roma, e gironzolando sul web scopre la piaga dell’editoria a pagamento, da cui ovviamente si tiene alla larga.
“La Catena”, il suo romanzo d’esordio, è pubblicato da Nulla Die nel 2011.
Per Mondoscrittura si occupa di valutazioni, recensioni ed editing. 

♦♦♦♦♦

GRIMILDE  alias ENRICA ARAGONA

Grimilde, la famigerata matrigna di Biancaneve, è una strega esperta di arti oscure, molto superba e vanitosa. Anche la nostra Enrica è esperta in un’arte oscura come quella dell’editoria, e anche un pochino superba… a differenza di Grimilde però, non chiede il cuore di nessuno. A lei interessa solo l’anima: quella degli aspiranti scrittori.

1622405_10202911096799683_1322009524_oEnrica Aragona nasce a Roma sotto il segno del Leone, infilandosi di prepotenza tra l’assassinio di Aldo Moro e l’avvento di Papa Wojtyła. Perfezionista, purista, integralista e pure un po’ stronza, romanista a tempo pieno, editor a tempo perso, sociopatica per natura e spocchiosa quanto basta, detesta la maggior parte delle persone essendone felicemente ricambiata.
Ha al suo attivo una sfilza pressoché infinita di partecipazioni in antologie di racconti e la pubblicazione di tre romanzi: “Sono quello che vuoi”, un thriller erotico pubblicato da Edizioni La Gru nel 2012 e finalista al premio letterario nazionale Penna d’Autore 2014 (quinto posto); “Potevate anche dirmelo”, una chick lit al contrario uscita in digitale per Sesat Edizioni e ”Io che non ero come lei”, uscito con “L’Erudita”.

Ha conseguito il diploma di primo livello “Come si scrive un libro” con Leconte Editore.

Nel 2013 è  finalista al prestigioso premio Gran Giallo Città di Cattolica con un racconto ideato assieme al socio scrittevole Luca Ducceschi, classificandosi al sesto posto; il racconto viene poi pubblicato dalla Nero Press Edizioni. Nel 2014 si concedono un bis di tutto rispetto, arrivando noni e ricevendo il premio dalle mani di Andrea G. Pinketts.

Per Mondoscrittura si occupa di valutazioni, recensioni, editing e realizzazione e-book. 

♦♦♦♦♦

WOLAND  alias WALTER LAZZARIN

Stregone sarcastico. Scaglia sortilegi stando seduto sulla sedia, soprattutto se sul suo schermo scorrono storie scritte senza scrupolosità.

behemoth-and-azazello-russian-illustration-based-on-the-master-and-margarita-by-bulgakov1

Walter Lazzarin nasce a Padova nel 1982. Attualmente vive a Rovigo,  insegna in un istituto privato e lavora come editor per il Foglio letterario. È laureato in Economia e in Filosofia (con lode) e ama viaggiare. Ha visitato Grecia e Turchia da solo, in compagnia del suo zaino; e ha attraversato gli Stati Uniti in macchina, da costa a costa. È stato in Brasile, Ecuador e Perù. È partito da Helsinki e ha percorso l’est europeo, per tornare nella casa in cui scrive. Nel 2011, con il Foglio letterario ha pubblicato il romanzo di formazione “A volte un bacio”; nel 2012, con la stessa casa editrice ha pubblicato “21 Lettere d’amore”, una raccolta di tautogrammi. Se ne possono trovare alcuni nel suo blog: Confessioni del Genio maligno. È stato finalista in molti concorsi: Una stanza tutta per me, dicembre 2013; Storie fantastiche, aprile 2013; Metro Subway Letteratura, dicembre 2012; Lettere d’amore, agosto 2012; Lutteratura, dicembre 2010; Scrivilamusica, giugno 2005.

Per Mondoscrittura si occupa di editing.

♦♦♦♦♦

CAGLIOSTRO  alias LEONARDO RUBINI

Cagliostro è un gatto magico dai poteri incontrastati. Ma è anche un avventuriero, esoterista e alchimista. Dopo una vita errabonda spesa tra imbrogli nelle varie corti europee, viene condannato dalla Chiesa cattolica al carcere a vita per eresia e rinchiuso nella fortezza di San Leo. E da lì noi Streghe siamo andate a riprendercelo…


IMG_5319Leonardo Rubini
 nasce sull’altra riva di Roma il 31 ottobre 1979, che quasi sembra una data a caso. Nei suoi primi anni si interessa alla letteratura quanto alla pasta e fagioli, meSAttendola subito dopo i fumetti, i giocattoli e il pallone, la scuola e i videogiochi. Poi accade: mentre si diploma inizia a scoprire che i libri sono molto più belli quando non sei costretto a leggerli, affronta gli studi di ingegneria affiancandogli i primi racconti scritti oltre alla fotografia analogica e digitale; consegue faticosamente una laurea mentre recupera il tempo non speso a leggere, e mentre si immerge nel mondo del lavoro studia scrittura creativa e redazione editoriale, condannandosi per sempre a guardare i libri con occhi diversi. Da allora continua a stare sulla linea di demarcazione di due mondi, uno gretto e concreto e l’altro artistico e ideale, in attesa di scoprire come si mischieranno alla fine della strada.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

ETCI’, IL MAGO PANCIONE alias MARCO CAMMALLERI

Etcì è genio dal buffo aspetto, pigro, poco intelligente, simpatico e pasticcione. Tentando di fare del bene, finisce sempre per fare guai e aggravare la situazione. Per farlo uscire dal suo vaso basta starnutire, ma al secondo starnuto ritorna da dove è venuto.

P1170936Marco Cammalleri fu partorito dalla madre all’ombra di due torri gemelle il 5 novembre  1974. Le torri non sono quelle che una volta dominavano lo skyline di Manhattan, ma dellamago_pancione città dove una volta un’aquila, nell’intento di rompere il guscio della tartaruga che tratteneva con gli artigli, confuse la zucca pelata del tragediografo greco Eschilo per una pietra e lo uccise scagliandogli addosso la preda. Proprio da questa leggenda, narrata anche da Salvatore Quasimodo nella poesia “a un poeta nemico”, nasce la passione per la letteratura. Scrive racconti da quando frequenta le scuole medie e di tanto in tanto amplia le proprie ambizioni scrivendo romanzi. Si definisce un lettore di buoni libri, esigente quanto basta. Di sicuro fugge dai libri pubblicati dietro compenso, per inguaribile idiosincrasia.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

ALINA

imagesAlina è una giovane apprendista strega fantasiosa, distratta e con la testa fra le nuvole: all’Accademia Magica spesso si mette nei pasticci perché la sua mente è altrove, in qualche Libro Magico che ha letto. Ma leggere non le basta: ogni tanto si cimenta in qualche pericoloso incantesimo per far saltar fuori i personaggi dalle pagine; perciò se il vostro medico somiglia stranamente al Dottor Jekyll o il vostro capo si comporta proprio come Ebeneezer Scrooge, state attenti: potrebbe esserci lo zampino della birichina Alina!

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

BIA SFIDALAMAGIA

Bia_Majokko_Meg_Chan_gallery_096Bia si diploma nel lontano ’93 affrontando la vita dell’accompagnatrice turistica. Sviata da una vena creativa, decide di lasciare il caos del turismo per dedicarsi a una vita più tranquilla, in contatto con la Magia Creativa che sentiva crescere dentro di sé. La sua penna sempre in movimento, trova spazio in fogli bianchi dove vengono impressi fiumi e fiumi di storie di stelle e altri mondi. La passione per la scrittura la rende simile ad una Jessica Fletcher dove il mondo che le appartiene nel quotidiano è una fonte continua da cui attingere per dar vita a storie sempre nuove, senza delitti e signore in giallo.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

MORRIGAN

dea MorriganNata a Milano nel lontano 1977 Morrigan ama i libri sin da piccola, sino a trasformarli in veri e propri amici e compagni di avventura. A soli undici anni s’innamora di Cime tempestose, e da quel magico incontro inizia a frequentare abitualmente le biblioteche cercandone una in ogni posto in cui andava, non potendo concepire un mondo senza libri con cui condividere avventure, sogni ed emozioni. Dal 2009 ha realizzato il suo sogno iniziando a collaborare con alcune case editrici e associazioni letterarie come editor, corretrice bozze e talent scout.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

URSULA

marinaUrsula, la strega del mare, è la principale antagonista di Ariel, la sirenetta del film Disney ispirato al capolavoro di Hans Christian Andersen. La strega, per metà donna e per metà polpo, tiene imprigionate con un incantesimo molte creature marine fino ad arrivare a ricattare Ariel, rubandole la sua meravigliosa voce per concederle in cambio un paio di gambe da donna.

Marina Chimisso nasce a Termoli il 19 luglio del 1986, ma vive a Campomarino, un piccolo paeseursula molisano sito a 52 m dal livello del mare; quel mare che rappresenta – come per Ursula – il suo habitat naturale. Laureata in Filologia, linguistica e tradizioni letterarie nel 2012, durante il suo percorso di studi, scopre il mondo dell’insegnamento e, attualmente, si sta formando per poter insegnare la lingua italiana a stranieri. Ma del resto – si sa – il primo amore non si scorda mai e la passione per la scrittura è sempre stata una costante. Ciò che le procura più gioia è rubare la voce e il mondo di uno scrittore in cambio di qualche ora trascorsa nei panni dei loro personaggi.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.

♦♦♦♦♦

STREGATTO

stregatto_mirkandolfo“Please, would you tell me,” said Alice, a little timidly, … “why your cat grins like that?”
“It’s a Cheshire cat,” said the Duchess, “and that’s why.”

Ferdinando è nato nel 1988 a Torino, dove ancora risiede.
Personaggio bizzarro, detesta i gatti e redigere le biografie, soprattutto la sua.
Tra le sue passioni scrivere, andare in bici e dire “te l’avevo detto”.

Per Mondoscrittura si occupa di recensioni.