Pubblicato il

[CONCORSI] E se fosse un segno… 55a ed. Festa dell’Uva di Giovo (scad. 31/07/2011)

L’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Biblioteca del Comune di Giovo, bandisce il concorso dal titolo:
“E se fosse un segno…”

ART. I
Il concorso è aperto a tutti e non richiede alcuna quota di partecipazione.

ART. II
Il concorso è articolato in una sola sezione: racconti brevi.
Vi possono partecipare autori italiani o stranieri, che abbiano compiuto il 18° anno di età.

ART. III
Sono ammessi al concorso solamente racconti inediti, mai premiati o segnalati in precedenti concorsi letterari e non coperti da diritti d’autore.

ART. IV
Ogni partecipante potrà presentare al massimo 2 opere. Ogni racconto dovrà essere redatto in lingua italiana, in copia dattiloscritta o a computer, su fogli formato A4. Ogni elaborato non dovrà superare le 4 cartelle, ciascuna con un massimo di 30 righe.

ART. V
La scadenza per la presentazione degli elaborati è fissata per martedì 31 luglio 2012 (farà fede la data del timbro di spedizione).

ART. VI
Ogni elaborato dovrà pervenire in 5 copie dattiloscritte, contrassegnate dal titolo dell’opera o da un motto.I dati personali (nome, cognome, indirizzo, luogo di nascita, telefono, e-mail) dovranno essere contenuti in una busta sigillata e identificata dal titolo dell’opera o dal motto, inserita in un plico con le 5 copie.

ART. VII
Il plico va spedito a mezzo posta, in busta chiusa e privo di segni di identificazione, oppure recapitato personalmente, al seguente indirizzo:
COMUNE DI GIOVO – Assessorato alla Cultura – Concorso letterario –
Via S. Antonio, 4 – 38030 GIOVO (TN)

ART. VIII
Gli elaborati saranno giudicati da apposita commissione, composta da: Antonia Dalpiaz, scrittrice e giornalista; Lilia Slomp Ferrari, scrittrice; Giovanni Giovannini, editore; Mara Pellegrini, insegnante; Novella Forner, bibliotecaria.
Il giudizio della giuria è inappellabile e definitivo.

ART. IX
La Giuria selezionerà i tre elaborati più significativi che saranno quindi premiati.
Il premio consisterà, per i primi tre classificati, in un soggiorno con pernottamento e prima colazione presso un agriturismo della zona, nei giorni di venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre, in occasione della 55^ edizione della Festa dell’Uva. Il 1° classificato inoltre avrà la possibilità di far parte della giuria durante la famosa sfilata dei carri allegorici della Festa dell’Uva, che si terrà domenica 23 settembre a Verla di Giovo.

ART. X
A sua discrezione ed insindacabile giudizio, oltre ai vincitori ufficiali, la giuria potrà segnalare altre opere di particolare rilievo.

ART. XI
I vincitori saranno contattati, telefonicamente o a mezzo posta elettronica, almeno una settimana prima della premiazione, che avverrà sabato 22 settembre ad ore 11, presso il Municipio di Giovo, in occasione della 55^ edizione della Festa dell’Uva.

ART. XII
La partecipazione al concorso sottintende l’autorizzazione all’eventuale pubblicazione delle opere presentate, senza aver nulla a pretendere come diritto d’autore. L’autore risponde sotto ogni punto di vista della titolarità dell’opera, liberando gli organizzatori da qualsiasi responsabilità legata alla paternità del racconto inviato.

ART. XIII
La partecipazione al concorso comporta la piena e incondizionata accettazione di tutte le norme previste nel presente regolamento.

ART. XIV
Contestualmente all’invio degli elaborati, gli autori autorizzano il trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali legati al concorso, ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003. I dati raccolti non verranno in alcun caso comunicati o diffusi a terzi per finalità diverse da quelle del concorso stesso.

Per informazioni:
Biblioteca comunale di Giovo
Tel. e fax 0461/684735
e-mail: giovo@biblio.infotn.it

Pubblicato il

Le prime volte, il primo concorso Mondoscrittura

È stata la prima volta, per questo è stato fantastico. Perché era un’esperienza mai fatta. Se lo ripetessimo tutti i giorni, sarebbe sempre meno bello, non ci darebbe più nulla. Il vero brivido lo dà sporgersi fino all’orlo dell’abisso e poi tirarsi indietro all’ultimo istante. Se lo fai ancora, è già abitudine. Solo il ricordo potrà darci di nuovo un’emozione tanto intensa, come fosse la prima volta. Perché è della prima volta che ci ricordiamo.
(Greta Cerretti, ‘La moto’)

Per Mondoscrittura questa è la prima volta: il primo concorso. La prima volta che ci affacciamo nel mondo dell’editoria, chiedendo ad altri come noi, emergenti e aspiranti scrittori, di mostrarci cosa sanno fare. Di mettersi alla prova con le parole, per far vibrare l’anima di chi legge.
Raccontateci, in non più di 20.000 battute, la prima volta che qualcosa o qualcuno vi ha fatto emozionare. Donate l’immortalità a quell’emozione, perché ogni volta che sarà letta, torni a vivere intatta e pura come l’avete provata.

BANDO DI CONCORSO:

Art. 1 – SELEZIONE
La selezione ‘Le prime volte’ è aperta a tutti gli autori. Ogni autore potrà partecipare con un solo racconto. I racconti non devono superare le 20.000 battute (spazi inclusi) e dovranno avere come tema portante una ‘prima volta’. Non vi concorsi-letterari.it, il trattino che fa la differenzachiediamo di scrivere qualcosa di autobiografico, ma di far vivere in un racconto l’emozione di una prima volta. Non c’è alcuna limitazione di genere, i racconti possono trattare qualunque argomento a patto che venga rispettata la tracconcorsi letteraricia.
Il termine ultimo per l’invio dei racconti è fissato al 15 Marzo 2012.
I racconti saranno valutati dallo staff di Mondoscrittura; i dieci ritenuti migliori saranno sottoposti a editing, dove necessario, e pubblicati in un’antologia curata da Mondoscrittura. L’antologia sarà completa di codice ISBN e realizzata in formato cartaceo e digitale (pdf e epub). Il giudizio di Mondoscrittura è insindacabile.

Art. 2 – VINCOLI SULL’UTILIZZO DEI RACCONTI
La proprietà dei racconti rimane agli autori, che tuttavia non potranno utilizzare il racconto inviato per la selezione “Le prime volte” per partecipare ad altri concorsi né potranno pubblicarlo in forma cartacea e/o sul web, finché non saranno resi noti i dieci racconti vincitori, pena l’esclusione immediata dal concorso. I dieci racconti vincitori non potranno comunque essere pubblicati in altre antologie, né potranno partecipare ad altri concorsi e non dovranno essere pubblicati sul web per almeno 2 (due) anni, a partire dalla data di pubblicazione dell’antologia.

Art. 3 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al concorso è completamente gratuita.
I racconti devono essere inediti, mai pubblicati né in forma cartacea né sul web.
I racconti devono essere inviati (in formato .doc, .docx, .rtf NO PDF) all’indirizzo e-mail concorsi@mondoscrittura.it specificando nell’oggetto il titolo del racconto e nome e cognome dell’autore.
Se si desidera comparire nell’antologia con uno pseudonimo, è necessario specificarlo all’interno del corpo dell’e-mail.

Art. 4 – PREMI
Tutti e dieci gli autori classificati saranno premiati con 1 (una) copia dell’antologia.
L’antologia sarà acquistabile tramite il sito www.mondoscrittura.it. Il prezzo di copertina sarà stabilito a lavoro ultimato, ma non sarà comunque superiore a 13,00 euro per l’edizione cartacea e 5,00 euro per l’edizione digitale.

Art. 5 – VARIE ED EVENTUALI
Gli autori dei dieci racconti selezionati saranno avvisati tramite e-mail.
Nel caso in cui, al termine della valutazione dei testi pervenuti, non si raggiungesse il limite minimo per la pubblicazione dell’antologia (scarso numero di adesioni, qualità insufficiente ecc…ecc…) Mondoscrittura provvederà ad avvisare tutti i partecipanti tramite e-mail; da quel momento, gli autori potranno scegliere se e come riutilizzare le opere inviate per la selezione e qualunque vincolo sarà da considerarsi decaduto.

 

Per qualunque altra informazione e/o richiesta di chiarimenti inviare un’email a streghe@mondoscrittura.it